Dispositivi protezione 626/94

La sicurezza nel lavoro è una materia delicata, importante e quanto mai delicata; tante sono infatti le categorie di lavoratori che durante lo svolgimento delle quotidiane mansioni corrono rischi costanti d’infortunio o malattie per contaminazioni tossiche. La legislazione corrente in materia di sicurezza sul lavoro impone la dotazione di adeguati dispositivi di protezione che, in base alla tipologia del lavoro, devono proteggere il corpo del lavoratore, gli occhi o organi vitali come l’apparato respiratorio, in modo da cautelarlo e consentirgli di lavorare nella massima tranquillità e sicurezza.

Oltre che un obbligo di legge, la dotazione di strumenti di protezione deve essere un diritto per il lavoratore e un dovere morale per i datori di lavoro. I dispositivi di protezione più comuni sono gli elmetti, gli occhiali protettivi, le scarpe antinfortunistica, le maschere e i respiratori e  capi d’abbigliamento specifici come le tute protettive. Ogni dispositivo è calibrato per fornire precisi requisiti di protezione, apposite descrizioni e schede tecniche infatti accompagnano ogni prodotto per consentire una corretta e rapida identificazione.

L’utilizzo di dispositivi di protezione, anche semplici, scongiura molte volte l’insorgere di incidenti o danni fisici ai lavoratori, che nel migliore dei casi è costretto ad interrompere temporaneamente la propria attività, causando anche fermi nella produzione o ritardi nelle lavorazioni.

2 Prodotti/o

per pagina

2 Prodotti/o

per pagina

Attendere...