STABILIZZANTE CLORO 25 KG.

Acido stabilizzante del cloro
Codice prodotto: CC30112
Scheda tecnica/sicurezza: solo per utenti Registrati

Disponibilità: Disponibile

Prezzo: 169,00 €

Prezzo online 160,55 €

Spedizione entro 24h lavorative, consegna entro 3/5 giorni in tutta Italia.

Invia un messaggio per avere più informazioni

Restituzione garantita entro 7 giorni dall'ordine.

Dettagli

CARATTERISTICHE GENERALI

STABILIZZANTE è un prodotto a base di acido isocianurico che ha la proprietà di rallentare la decomposizione del cloro causata dai raggi ultravioletti nelle piscine scoperte. L'azione di stabilizzazione del cloro nelle piscine scoperte è estremamente utile per evitare che il cloro nelle ore calde della giornata venga dissipato. L'azione protettiva dell'acido isocianurico nei confronti della decomposizione del cloro si esplica alla concentrazione minima di 20-25 mg/l (20-25 g/m3) STABILIZZANTE si usa particolarmente per trattare l'acqua di piscine scoperte quando si fa uso di ipoclorito di calcio o per il primo trattamento iniziale quando si usano cloroisocianurati. STABILIZZANTE non si usa nelle piscine coperte.

CONDIZIONI DI IMPIEGO

Al riempimento della vasca aggiustare il pH a 7.4-7.5. Effettuare un trattamento shock con ipoclorito di calcio. Dopo 24-48 ore pulire il fondo e aggiungere STABILIZZANTE in ragione di 25-40 g/m3. Conviene utilizzare 25 g/m3 quando successivamente si effettua la clorazione con cloroisocianurati. Nel caso invece di utilizzo dell'ipoclorito dicalcio conviene partire con 40 g/m3 di STABILIZZANTEQuando per la clorazione si usa ipoclorito di calcio, per effetto dei controlavaggi ed i ripristini di acqua, il livello diacido isocianurico scende.Controllare ogni 15-20 giorni il livello di acido isocianurico in vasca e mantenerlo a 25-35 mg/l con aggiunte di STABILIZZANTE (o eventualmente con trattamenti shock con il dicloroisocianurato sodico ISOCLOR 56).Eccesso di acido isocianurico nell'acqua di piscina sopra 50 mg/l causa un rallentamento significativo della velocità di disinfezione del cloro. Per far scendere il livello di acido isocianurico è necessario effettuare dei ricambi d'acqua in proporzione al livello che si deve abbattere.In presenza di acido isocianurico mantenere i livelli di cloro libero in vasca a 1.3-1.7 mg/l e nel caso di forte caricoportare fino a 2 mg/l.

CARATTERISTICHE TECNICHE

Aspetto Granuli bianchi
Densità 0.9 g/cm3 (20°C)
Sostanza attiva 98%

AVVERTENZE

Leggere attentamente le etichette prima dell'uso e le schede di sicurezza. Etichettatura Pericolo Provoca grave irritazione oculare. Contiene acido cianurico N-CAS 108-80-5

Ulteriori informazioni
Codice CC30112

Domande sul prodotto

Utilizzo ipoclorito di sodio per la clorazione della mia piscina senza l'uso di stabilizzante del cloro stesso. Infatti rilevo un basso contenuto di acido isocianurico (7) mentre dovei essere tra 20 e 50. Quale sarebbe il dosaggio (per m3) del vostro stabilizzante per portare il valore a specifica?
9

Attendere...